Traduzione: Crew 38 – Supporto agli Hammerskins

Tema: Antifascismo
Data: 23/11/2017
Tradotto da: https://www.antifa.ch/crew-38-support-fuer-hammerskins/

Da inizio millennio la rete di supporto Crew 38 (3 = C, 8 = H, Crossed Hammers, il logo degli Hammerskins) serve i rami europei degli Hammerskins quale piattaforma di reclutamento per potenziali nuovi membr*. Acquistando e indossando diversi articoli del merchandising Crew 38 gli*le estremist* di destra possono esprimere la loro simpatia per la rete internazionale della Nazione Hammerskin. Agli eventi organizzati dalla Crew 38 per gli*le estremist* di destra è possibile stabilire contatti con esponenti degli Hammerskins, i quali in pubblico non si mostrano come tali. Gli stessi Hammerskins svizzeri affermano che il denaro raccolto in tali occasioni serve in sostegno alle famiglie dei membri arrestati o deceduti. Continue reading Traduzione: Crew 38 – Supporto agli Hammerskins →

LA NOSTRA CITTÀ – I NOSTRI QUARTIERI! Traduzione del comunicato sulla manifestazione (18.11.2017)

Tema: Lotta per la città
Data: 19/11/2017
Tradotto da: http://wir-bleiben-alle.ch/Demo

“Alla manifestazione contro la rivalutazione urbana di sabato a Zurigo circa 350 persone si sono incamminate da Röntgenplatz nel Kreis 5, lungo la Langstrasse fino a Kalkbreite, per poi tornare e concludere in Helvetiaplatz nel Kreis 4.

Abbiamo scelto il percorso della manifestazione in maniera da passare di fronte a differenti progetti e architetture della gentrificazione. Di conseguenza, ci siamo incamminati lungo i quartieri (4 e 5) dedicandoci per esempio al nuovo progetto di costruzione delle FFS in Neugasse, all’Europaallee – presso la stazione centrale – e alla costruzione del nuovo Centro di Polizia e Giustizia (PJZ). Alcuni dei simboli più evidenti dello spostamento/dislocazione abitativa sono stati attaccati dalla manifestazione: sia l’ufficio di architettura borghesotta Vera Gloor in Josefstrasse, come anche il nuovo Hiltl in Langstrasse hanno ricevuto una passata di vernice (gratuita!). Prima del sottopassaggio in Langstrasse la testa del corteo si è trasformata in un mostro colorato, il quale tormenta e spaventa simbolicamente i “rivalorizzatori” della città. Dall’altro lato del sottopassaggio un modello di Europaallee di carta pesta è stato dato alle fiamme. Continue reading LA NOSTRA CITTÀ – I NOSTRI QUARTIERI! Traduzione del comunicato sulla manifestazione (18.11.2017) →

Preambolo IWOC

Tema: Lotta di classe
Data: 14/11/2017
Tradotto da: https://incarceratedworkers.org/iwoc-preamble

I/le detenut* nelle carceri si trovano in prima linea nell’ambito della schiavitù salariale e del lavoro forzato. Dove il rifiuto di lavorare consegue ritorsioni disumane e (dove) la partecipazione stessa al lavoro schiavizzato contribuisce ai meccanismi di sfruttamento. L’Industrial Workers of the World (IWW) ha colto consapevolmente l’importanza di organizzare i/le prigionier* così che quest* possano sfidare direttamente la schiavitù, le condizioni di lavoro e il sistema stesso: rompere i cicli di criminalizzazione, sfruttamento e le divisioni della classe lavoratrice sponsorizzate dallo Stato. Allo stesso tempo l’ambiente e la cultura carceraria sono un miscuglio di tattiche capitalistiche, di sfruttamento e di tutte le forme di oppressione. Questi veleni devono essere contrastati nelle carceri, nelle istituzioni e in tutt* noi attraverso la solidarietà organizzata della classe lavoratrice. Continue reading Preambolo IWOC →

Symbiose – Occupata Könizstrasse 13 Loryplatz a Berna

Tema: Occupazione
Data: 06/11/2017
Tradotto da: https://barrikade.info/SYMBIOSE-Konizstrasse-13-Loryplatz-Bern-Besetzt-522

Tutt* noi, te compres* (?), creiamo la base della simbiosi (greco antico “vivere – “insieme”).

Negli spazi appena occupati in via Könizstrasse 13 a Loryplatz dovrebbe formarsi un centro/nodo locale. Un luogo dove condividere informazioni, sapere, e per rendere accessibili le infrastrutture. Conoscere alternative al sistema del consumo di denaro, costruirle e provarle. Continue reading Symbiose – Occupata Könizstrasse 13 Loryplatz a Berna →

Occupata una casetta a Schwamendingen; è la terza volta

Tema: Occupazione/Lotta per la città
Data: 5/11/2017
Di: RRN

È stata occupata e sgomberata per la terza volta una casetta a Schwamendingen (Zurigo). Il gruppo di occupanti – firmatosi Famiglia Winter – è entrato nella casa abbandonata la notte tra venerdì 3 e sabato 4 ottobre, giornata durante la quale divers* solidali si sono trovat* dinnanzi alla stessa con caffè e torte. Dal comunicato della Fam. Winter apparso su barrikade.info: Questa casa è disabitata da 10 anni e sta marcendo lentamente. Il proprietario non è uno de* potenti capitalist*, e siamo coscienti che qui probabilmente ci sia un valore emozionale. Comunque il fatto che sia possibile lasciare una casa – la quale potrebbe essere abitata – semplicemente andare a pezzi lo riteniamo senza senso. Attraverso di noi questa casa meravigliosa tornerà a vivere”. Sabato sera è giunta poi notizia dello sgombero tramite un notevole dispiegamento di forze di polizia, le quali pare non sarebbero riuscite a trovare nessun* de* occupanti.

Tradotto qui di seguito la traduzione del comunicato della Famiglia Winter pubblicato su https://barrikade.info/Fam-WINTER-hat-FRISCH-BESETZT-515?lang=de

Una casetta a Schwamendingen è stata occupata questa mattina per la terza volta in sei mesi!

Siamo arrabbiati con la polizia, la quale non ha ancora imparato a tenere via le mani dagli squats! Restiamo! Continue reading Occupata una casetta a Schwamendingen; è la terza volta →

Basilea; lotta per la casa nel quartiere St. Johann

Tema: Lotta per la città
Data: 03/11/2017
Di: RRN

A cavallo tra il 2016 e il 2017 il quartiere St. Johann di Basilea è stato teatro di una lotta per la casa diventata a tratti popolare. Militanti politic* dei movimenti squatters e abitanti del quartiere si sono organizzat* insieme contro lo sfratto di massa di più di venti anzian* da un edificio appartenente alla Cassa Pensione di Basilea. Alcun* militanti basilesi in visita alCongresso contro lo sviluppo capitalista delle città” – avuto luogo a Zurigo lo scorso maggio – hanno condiviso la loro importante esperienza di “lotta di base” all’interno del quartiere. Abbiamo estrapolato e tradotto una parte di un articolo trovato sul portale di informazione ajour-mag.ch.

Tradotto da: https://www.ajour-mag.ch/der-internationale-kongress-gegen-kapitalistische-stadtentwicklung-bot-raum-zum-erfahrungsaustausch-zwischen-verschiedenen-stadten-ein-bericht/

Basiela St. Johann

Domenica pomeriggio alcun* attivist* dell’occupazione in Wasserstrasse a Basilea hanno riportato le loro esperienze nell’ambito di una lotta comune con i/le inquilin* della Mülhauserstrasse 26 nel quartiere St. Johann, in passato migrante. La casa plurifamiliare in Mühlhauserstrasse 26, costruita nel 1968, appartiene alla Cassa pensione della Città di Basilea. La maggior parte de* affituar* abitavano nella casa da decenni, erano anzian*, si conoscevano e vivevano di una pensione bassa. Gli immobili rappresentano un reddito importante per le Casse Pensioni, in particolare in tempo di crisi. In marzo 2016 tutt* gli/le inquilin* hanno ricevuto la disdetta del contratto d’affitto a causa di una ristrutturazione totale dell’edificio. L’affitto per un appartamento di 4.5 locali sarebbe stato alzato da 900 a 2’600 franchi al mese. Continue reading Basilea; lotta per la casa nel quartiere St. Johann →

Zurigo: Lanciata una manifestazione contro la rivalutazione urbana

Tema: Lotta per la città
Data: 01/11/2017
Di: RRN

“Scendiamo in strada perché vogliamo denunciare e smascherare i differenti volti della rivalutazione urbana a Zurigo. Dimostriamo il 18 novembre che siamo molt* e che non tollereremo questi sviluppi.”. Si apre così l’appello per la manifestazione “Oisi Stadt, Oisi Quartier – La nostra città, i nostri quartieri” pubblicato il 31 ottobre su barrikade.info. Nel testo vengono denunciati gli sviluppi urbani calati dall’alto che stanno stritolando le classi meno abbienti spingendole a lasciare i quartieri in fase di rivalutazione per fare spazio a gente con più soldi. Continue reading Zurigo: Lanciata una manifestazione contro la rivalutazione urbana →

Sin Banderas Ni Fronteras dal Cile sulle incursioni nei centri anarchici in Brasile

Tema: Internazionalismo
Data: 26/10/2017
Tradotto da  https://vozcomoarma.noblogs.org/?p=18

La solidarietà è azione

Sulle incursioni della polizia negli spazi anarchici in Brasile e per l’internazionalizzazione dell’offensiva anarchica contro la repressione nel Cono Sud.

Come riportato da alcuni media e blog, la polizia civile di Rio Grande do Sul in Brasile ha  invaso degli spazi e delle case anarchiche la mattina del 25 ottobre. La ricerca è stata condotta nell’ambito di un’inchiesta per attacchi contro banche, agenti di polizia, imprese automobilistiche e centri di partiti politici commessi da gruppi anarchici a Porto Alegre negli ultimi quattro anni.

Tutto ciò è accaduto alla vigilia dell’ottava edizione della Fiera del Libro Anarchico di Porto Alegre, la cui data di inizio era prevista per il 27 ottobre e in seguito sospesa fino ad ulteriore avviso a causa degli eventi. Continue reading Sin Banderas Ni Fronteras dal Cile sulle incursioni nei centri anarchici in Brasile →

Repressione a Porto Alegre alla vigilia dell’ottava Fiera del Libro Anarchico

Tema: Repressione
Data: 25/10/2017
Tradotto da https://noticiasanarquistas.noblogs.org/post/2017/10/25/policia-invade-residencias-e-espacos-de-anarquistas-na-vespera-da-feira-do-livro-anarquista-de-porto-alegre-rs/ (Agência de Notícias Anarquistas)

Mercoledì 25 ottobre la polizia civile ha effettuato diversi controlli in vari appartamenti e spazi collettivi nell’area metropolitana di Porto Alegre per raccogliere materiale d’inchiesta. Secondo la polizia questi locali sarebbero collegati ad un gruppo che avrebbe attaccato veicoli, centri politici, stazioni di polizia, banche e concessionarie automobilistiche. L’azione della polizia è stata truculenta, le persone che si trovavano negli spazi perquisiti sono stati aggrediti e portati alla stazione di polizia. Continue reading Repressione a Porto Alegre alla vigilia dell’ottava Fiera del Libro Anarchico →

¡SANTIAGO MALDONADO PRESENTE!

Tema: Repressione
Data: 21/10/2017
Tradotto da http://alasbarricadas.org/noticias/node/39103 (Federazione Anarchica di Rosario)

Sono trascorsi 3 anni dal ritrovamento del corpo di Luciano Arruga, 7 anni dall’omicidio di Mariano Ferreyra e oggi, 20 ottobre 2017, si conferma ciò che tutt* temevamo: il corpo trovato nel fiume  Chubut è quello di Santiago Maldonado.

Luciano, giovane di un quartiere povero, è scomparso per aver rifiutato di rubare per la polizia, Mariano è stato ucciso da un proiettile mentre combatteva contro la precarietà del lavoro e Santiago ha trovato la morte lottando per l’autonomia del popolo Mapuche. In tutti e tre i casi c’è un comune denominatore: la repressione dello stato rivolta a coloro considerati pericolosi solo per essere parte di una gioventù che non si sottomette, che non abbassa la testa e che si rifiuta di prender parte al sistema esistente. Contro la repressione nei quartieri, contro la precarietà del lavoro e per l’autodeterminazione dei popoli, per tutte queste rivendicazioni urgenti continueremo a lottare. Continue reading ¡SANTIAGO MALDONADO PRESENTE! →